Un depuratore d’acqua per la casa è la soluzione migliore per chi desidera risparmiare in tempo, soldi e fatica sull’acqua acquistata al supermercato.

La scelta del depuratore va fatta in base alla qualità dell’acqua effettiva in ingresso, mediante un semplice test fisico fornito gratuitamente da noi direttamente a casa del cliente si può valutare insieme la soluzione migliore e il tipo di tecnologia di filtrazione più adatta per l’acqua in ingresso.

Dimensioni, spazio, esigenze acqua fredda naturale, capacità di filtrazione sono alcune delle caratteristiche in base alle quali scegliere un depuratore d’acqua per la casa:

Vediamole una per una.

CARATTERISTICA NUMERO 1: LA CAPACITA’ DI FILTRAZIONE. MICROFILTRAZIONE, ULTRAFILTRAZIONE, NANOFILTRAZIONE E OSMOSI INVERSA

Sono quattro le tecniche di filtrazione dell’acqua, in base alle quali si ottengono risultati completamente diversi.

Quello che cambia è il diametro dei pori nei quali far passare l’acqua in modo da essere depurata dalle particelle inquinanti e che rilasciano odori sgradevoli.

I depuratori d’acqua a osmosi inversa depurano l’acqua in modo profondo. L’acqua passa attraverso dei filtri che hanno un diametro piccolissimo.

Oltre che alleggerire l’acqua eccessivamente calcarea, vengono trattenute quasi tutte le sostanze inquinanti: arsenico, nitriti, nitrati, fluoro, amianto, cloro, mercurio, potassio, pesticidi, bario etc..

I depuratori d’acqua a microfiltrazione filtrano l’acqua in modo più superficiale. Infatti sono adatti in tutti quei casi in cui l’acqua è vicina ai valori ottimali, quindi non presenta inquinanti chimici pesanti.

La microfiltrazione si usa soprattutto per togliere odori sgradevoli come quelli emanati dal cloro.

Prima di scegliere un depuratore d’acqua è quindi importante analizzare l’acqua del rubinetto e in base al risultato scegliere la tecnica di filtrazione più adatta. Se desideri prenotare un’analisi gratuita dell’acqua con un nostro tecnico clicca qui!

In questa tabella puoi vedere graficamente le differenze:

CARATTERISTICA NUMERO 2: SOPRALAVELLO O SOTTOLAVELLO 

Ci sono dei depuratori che si istallano nel vano sottolavello e altri “portatili” che si posizionano sopra il lavello. Possiamo scegliere l’uno o l’altro a seconda dello spazio che abbiamo a disposizione.

Quelli sottolavello si istallano nel vano sottostante il lavello della cucina e consentono di risparmiare spazio sul pianale.

Questi tipi di depuratori si collegano a un tubo che porta a un piccolo rubinetto per l’erogazione dell’acqua depurata (di solito accanto al rubinetto originario).

Quelli sopralavello consentono di erogare acqua in qualsiasi punto della cucina senza l’istallazione di rubinetti.

CARATTERISTICA NUMERO 3: ACQUA NATURALE TEMPERATURA AMBIENTE, FREDDA, FRIZZANTE, GASATA 

In base al tipo di acqua che si desidera ci sono differenti tipi di depuratori. I depuratori d’acqua domestici semplici depurano solo l’acqua in ingresso senza toccare temperatura e aggiungere anidride carbonica.

Ci sono altri tipi di depuratori che oltre a filtrarla aggiungono anche il gas e la refrigerano. Si chiamano frigogasatori d’acqua.

Nei frigogasatori ci sono 4 tipi di acqua che si possono ottenere combinando le diverse opzioni:

  • Acqua depurata liscia a temperatura ambiente.
  • Acqua depurata liscia fredda,
  • Acqua depurata gassata fredda.
  • Acqua depurata gassata a temperatura ambiente.

Se vuoi sfogliare i nostri modelli, clicca qui!

CARATTERISTICA NUMERO 4: LITRI D’ACQUA PER ORA

Ciascun depuratore ha una potenza. Ci sono depuratori che erogano 40 litri all’ora e altri che erogano 300 litri all’ora. Ovviamente questo è un parametro importante per valutare l’effettivo valore del depuratore d’acqua anche se non è essenziale per orientarti nella scelta.

Se desideri conoscere in dettaglio come scegliere i Depuratori acqua domestici visita questo sito web!